DALL'ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEL 27 OTTOBRE...

Data: 
20/12/2017

 

DALL'ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEL 27 OTTOBRE...

Carissimi Soci,
venerdì 27 ottobre alle ore 11 si svolta a Roma presso l’aula Guidetti nel Policlinico Umberto I, l’Assemblea Straordinaria dei soci, per adeguare il nostro Statuto ai fini dell’accreditamento della SINchⁿ come Società Scientifica (Accreditamento delle Società Scientifiche ex Legge 08 marzo 2017 n° 24 art. 5 comma 1 e 2).
Attualmente i soci attivi della SINchⁿ sono 938, i soci onorari 12, quindi tutti i soci con diritto di voto sono 950.
Affinché l’assemblea fosse valida erano necessari 320 voti.
 
Il totale dei voti dei soci presenti di persona o per delega sono stati 437. Le modifiche statutarie sono state quindi approvate.
Questo risultato ci permetterà nel prossimo futuro di redigere le linee guida su molte patologie neurochirurgiche.
 
Il testo del nuovo Statuto è stato pubblicato alcuni giorni prima della votazione sul nostro sito, per rendere visibile a tutti ciò che veniva votato e permettere ad ognuno di fare le proprie considerazioni e confrontarlo con il testo precedente.
 
Ciò che viene richiesto dal Ministero è in sintesi una maggior trasparenza delle attività delle Società Scientifiche ed una reale rappresentatività di tutti coloro che operano in un settore o in una Specialità.
 
Le modifiche di maggior rilievo sono state che “Sia all'Associazione che al suo legale rappresentante (il Presidente) è preclusa ogni attività imprenditoriale o la partecipazione ad esse ad eccezione delle attività svolte nell’ambito del programma nazionale di formazione continua in medicina”.
 
E’ stato anche precisato che “L’Associazione non svolge attività di tutela sindacale degli associati e/o attività sindacale in genere, direttamente e/o indirettamente”.
 
La SINchⁿ “potrà inoltre istituire con delibera del Consiglio Direttivo sezioni o organi di  rappresentanza regionale, anche  mediante  associazione  con altre  società  scientifiche operanti nella medesima disciplina o specialità”, secondo quanto richiede il Ministero all’articolo 2.1a del Decreto (vedi: http://www.anaao.it/public/aaa_1334320_dm_salute_2agosto2017.pdf).
 
E’ anche stata meglio definita l’analisi dell’attività scientifica della SINchⁿ.
Il nuovo statuto recita infatti: “Il Consiglio Direttivo nomina il Comitato Scientifico, che sarà costituito da membri del Consiglio Direttivo stesso, secondo le norme suggerite dal Ministero della Salute.
Il Comitato Scientifico rimarrà investito della carica per due anni, cioè fino all’Assemblea Ordinaria che procederà alla nomina del nuovo Consiglio Direttivo.
Al Comitato Scientifico è demandata la verifica ed il controllo della qualità delle attività svolte e della produzione tecnico scientifica da effettuare secondo gli indici di produttività scientifica e bibliometrici  validati dalla comunità  scientifica  internazionale.  L’attività scientifica svolta dovrà essere pubblicata sul sito web dell’associazione con aggiornamento costante”.

 
E’ anche specificato che “L’Associazione, attraverso il Tesoriere, dovrà pubblicare sul sito  istituzionale i bilanci preventivi, i consuntivi e gli eventuali incarichi retribuiti”.
 
Saranno “ineleggibili alla carica di Presidente o membro del Consiglio Direttivo i soci che abbiano subito sentenza di condanna passata in giudicato in relazione all’attività dell’Associazione o che siano in conflitto di interessi con l’Associazione”.
 
Il Decreto richiede che la Società “sia rappresentativa di almeno il 30% dei professionisti non in quiescenza nella specializzazione o disciplina”.
La SINchⁿ rappresenta ben di più del 30% dei neurochirurghi italiani.
 
La grande partecipazione all’assemblea ha dimostrato quanto i soci credano che la SINchⁿ possa e debba fare per migliorare il nostro lavoro e per la nostra Specialità.
 
Questa credibilità è anche merito dei Presidenti che ci hanno condotto fin qui e tra questi il nostro ultimo Presidente, Michelangelo Gangemi.
 
Siamo ora al punto di partenza per il lavoro futuro. Le Sezioni dovranno impegnarsi ed iniziare a preparare le linee guida per molte patologie, vi sarà una maggiore rappresentatività regionale, chi di noi farà parte del Comitato Scientifico dovrà stimolare e valutare l’attività scientifica, i preventivi e i bilanci saranno sul sito e visibili a tutti.
 
Grazie, grazie a tutti; non solo ai 437 che hanno votato, ma a tutti quelli che ci credono, che si sentono realmente parte di questa Società e della Neurochirurgia Italiana e che con l’impegno ed il lavoro di ogni giorno vogliono migliorare.

Prof. Marco Fontanella
Prof. Paolo Cappabianca
 

Scarica lo statuto modificato 2017