IN PRIMO PIANO

VERSO IL 67°CONGRESSO NAZIONALE ANCONA, 19-21 SETTEMBRE 2018.......
CALL FOR ABSTRACTS

Ancona fin dai tempi antichi è un porto, una città aperta all’oriente e al mondo, un luogo di connessione, di scambio, di apertura allo spazio ed al futuro.

Per il Congresso SINch del 2018, Presidente locale Massimo Scerrati, sono stati scelti temi che hanno in comune le connessioni, le giunzioni e le cerniere. Si tratterà di argomenti come la patologia delle cerniere (atlo-occipitale, cervico-dorsale e le altre) in chirurgia vertebrale, le connessioni errate come quelle tra arterie e vene nelle MAV e quelle che, per errore di sviluppo, portano ai disrafismi spinali.
Ma connessioni sono anche quelle tra uomini, come tra medici di differenti discipline, che si confrontano ad esempio, nel trattamento delle recidive dei tumori cerebrali, o tra non-medici, coinvolti nelle attività in cui affrontiamo gli aspetti economici, gestionali e tecnici legati alla nostra disciplina.

Un altro tipo di connessione, tema su cui riflettere con attenzione, è il rapporto tra i medici e la tecnologia, in quanto la maggior parte della nostra attività è ormai supportata da tecnologie sempre più complesse. Questo avviene, in particolare, in sala operatoria dove dobbiamo ricordare che il centro della nostra attenzione è il paziente, al servizio del quale tutto deve essere.

Connessioni sono anche quelle tra uomini e, per questo motivo ci si confronterà con altri Specialisti, anche e specialmente su aspetti organizzativi.
Ci sarà una sessione congiunta con l’Associazione Italiana di Neuroradiologia che affronterà il tema dei “Modelli organizzativi e gestionali nella patologia aneurismatica”. Tre temi saranno trattati da un neurochirurgo e da un neuroradiologo: - Come è organizzato oggi il trattamento degli aneurismi nei vari Centri? - Come potrebbe essere migliorato, forse formando ed assumendo più Neurochirurghi o Neuroradiologi esperti nel trattamento di malformazioni vascolari? - Si può pensare di creare in futuro Divisioni di Neurointerventistica Vascolare dove Neurochirurghi, Neuroradiologi ed eventualmente altri Specialisti possano lavorare insieme?

Ci sarà poi una sessione congiunta con la Società Croata di Neurochirurgia, alla quale restituiamo l’ospitalità che ci era stata concessa lo scorso anno al loro Congresso a Spalato. Anche questa rappresenta una connessione, un ponte tra le due sponde dell’Adriatico, ponte che dovremo mantenere in futuro ben saldo tra le due Società.

I giovani poi, hanno scelto due temi molto attuali e altrettanto “delicati”. Entrambi sono sul problema della formazione. Il primo, che abbiamo intitolato “le mie mani d’oro”, è sulla necessità di operare e dimostrare la propria attività e abilità chirurgica, quindi il problema di uniformare i registri operatori per gli specializzandi in Italia e mostrare ciò che hanno fatto e che sanno fare i nostri giovani. Il secondo tema è sui programmi di simulazione, le app, i laboratori chirurgici e tutto ciò che può migliorare l’apprendimento della chirurgia. Il titolo sarà: “Come trasformare la simulazione in reale esperienza chirurgica?”. Si discuterà se e come l’esperienza acquisita sui programmi di simulazione possa essere immediatamente trasferita in sala operatoria.
Ampio spazio verrà dato alle sezioni video.

Mandate i vostri lavori, mandate i vostri video! Vi aspettiamo ad Ancona!

Non solo portate i vostri contributi ma convincete i giovani che lavorano con voi che è indispensabile confrontarsi! Per fare passi avanti bisogna aprire le porte, costruire ponti, viaggiare, incontrarsi in aula e poter dire “non sono d’accordo” per essere pronti a cambiare idea o farla cambiare agli altri!

Il CD, come sempre al servizio dei Soci perché far parte del Consiglio Direttivo è un privilegio, lavorerà unicamente perché il Congresso sia un successo e i neurochirurghi italiani continuino a sentirsi vicini alla SINch.
Infine, durante il Consiglio Direttivo del 19 gennaio 2018, in ricordo del nostro Presidente, tutto il CD ha deciso di istituire il “Premio Anno 2017 – 2018 del Consiglio Direttivo in commemorazione del Prof. Gangemi” per un lavoro pubblicato nell’ambito della NCH pediatrica da un giovane neurochirurgo, fino a 30 anni di età, dell’importo di € 2.500,00. Quindi quest’anno i nostri giovani avranno un' ulteriore opportunità e sono invitati a mandare i loro lavori.
Vi aspettiamo !!

Marco Fontanella

 

Gentili Colleghi,
a volte noi Neurochirurghi Italiani soffriamo di complessi di inferiorità verso Neurochirurghi stranieri che hanno, a nostro avviso, un'attività accademica superiore alla nostra.
La tabella acclusa, frutto di una ricerca svolta da un mio studente, riporta le nazioni che hanno pubblicato di più nel 2016 sulle cinque riviste di Neurochirurgia con il migliore impact factor.
L'Italia è al sesto posto avanti a tanti paesi ed è molto vicina a realtà che ci sembravano "irraggiungibili".
La Società Italiana di Neurochirugia deve congratularsi con tutti Voi, dietro ogni lavoro c'è attività clinica e di ricerca, raccolta di casistiche, nuove tecniche chirurgiche.... insomma c'è dedizione e fatica spesso oltre le normali ore di lavoro.

Nel mio compito di Presidente della Federazione Mondiale di Neurochirurgia, sono felice ed orgoglioso di rappresentarVi

Franco Servadei

 

 

 

A PROPOSITO DEL TRAPIANTO DI TESTA (O DI CORPO)
ABOUT HEAD (OR BODY) TRANSPLANT

Recentemente la WFNS ha pubblicato una sua posizione ufficiale sulla possibilità di effettuare un trapianto di testa sull’uomo https://www.wfns.org/newsletter/25

La Società Italiana di Neurochirurgia è stata interpellata a riguardo in considerazione del fatto che il Neurochirurgo coinvolto nel progetto, il Dott. Sergio Canavero, è italiano. La risposta ufficiale della SINch viene qui di seguito riportata.

Si precisa che  il Dott. Canavero non è iscritto alla Società Italiana di Neurochirurgia e non ha mai collaborato con gruppi di ricerca della SINch.

La SINch concorda pienamente con quanto espresso dalla WFNS e ritiene attualmente il progetto irrealizzabile, sia sul piano tecnico, che sul piano etico.

Recently, the WFNS has published its official position on the possibility of carrying out a human head transplant https://www.wfns.org/newsletter/25

The Italian Society of Neurosurgery was questioned in view of the fact that the Neurosurgeon involved in the project, Dr. Sergio Canavero, is Italian. The official response of SINch is given below.

It should be noted that Dr. Canavero is not a member of the Italian Society of Neurosurgery and has never collaborated with SINch research groups.

SINch fully agrees with what WFNS has expressed and considers the project at present unworkable, both on a technical and ethical level.
 

Scarica la lettera ufficiale di SINch a WFNS HEAD TRANSPLANT

 

A TUTTI GLI ORGANIZZATORI DI EVENTI CON PATROCINIO SINch

Il Consiglio Direttivo SINch, nella riunione del 23 gennaio 2017, ha deliberato che tutti gli eventi che hanno ottenuto il Patrocinio SINch devono prevedere l'apertura dell'evento patrocinato tramite un breve saluto da parte di un Rappresentante SINch che dovrà essere invitato a carico della Segreteria Organizzativa dell'evento.

 

Survey per la valutazione dell’adeguamento delle neurochirurgie italiane alle Direttive Europee sull’orario di lavoro in sanità
(Dir 104/1993 CE, 34/2000 CE e 88/2003 CE)

  Scarica la Survey