IN PRIMO PIANO

La Società Italiana di Neurochirurgia ringrazia tutti coloro Soci, non Soci, ospiti stranieri ed aziende sponsor che hanno partecipato numerosi al 66°Congresso Nazionale di Verona e rinnova l'invito di partecipazione al 67°Congresso Nazionale 2018 in programma ad Ancona!!

 

Carissimi Colleghi,
Si è da poco concluso il 66° Congresso Nazionale della nostra Società Scientifica. E’ questo, dunque, il momento dei bilanci. Il congresso si è svolto nella splendida cornice di Verona, nobile città d’arte che non ha smentito la sua fama di città bellissima e accogliente. La sede congressuale, presso il Palazzo della Gran Guardia, è stata non solo prestigiosa e adeguata all’evento, ma ha anche consentito a tutti i partecipanti di muoversi agevolmente nel centro cittadino. Per questo e per altro, ai Presidenti del Congresso, Mario Meglio e Giampietro Pinna, vanno il plauso e il ringraziamento di tutta la nostra Società.
Il congresso ha visto la partecipazione di 572 neurochirurghi italiani. Ciò testimonia, malgrado il breve tempo intercorso dal congresso di Roma, l’importanza che per ognuno di noi riveste lo svolgimento del Congresso Nazionale. Molti gli argomenti trattati. Particolarmente efficace si è rivelata la formula dei simposi. Quest’anno la SINch ha infatti voluto che ogni Sezione organizzasse un percorso congressuale distinto, stimolando ciascuno dei propri membri a partecipare e a contribuire al simposio. Attraverso questa formula, sono stati approfonditi e dibattuti molti argomenti nei diversi settori della neurochirurgia e tutti i simposi hanno ricevuto apprezzamento e la vivace partecipazione di molti iscritti.
Gli argomenti trattati durante le sedute plenarie (ematoma subdurale cronico, craniectomia decompressiva nella patologia non traumatica, idrocefalo nell'adulto, approcci antero-laterali al rachide, neurinomi dell’acustico, conflitti e MAV non rotte e tumori intramidollari) hanno ricevuto la consueta partecipazione di un folto pubblico e sono stati approfonditi e attivamente dibattuti. Nell’ultima giornata del congresso si è tenuto il Joint Meeting con la Società Tedesca di Neurochirurgia, sul tema della “Safe Surgery”.
Particolarmente interessante si è dimostrato il dibattito sulla chirurgia del Neurinoma dell’Acustico con la lettura magistrale del Prof. Samii.
E’ stato dedicato uno spazio all’ ”Innovazione e Validazione”, nel quale varie aziende hanno avuto l’opportunità di presentare nuovi prodotti per la neurochirurgia.
Il congresso ha visto inoltre la partecipazione attiva dei giovani neurochirurghi nelle diverse sessioni. Tutti i contributi presentati si sono rivelati di notevole interesse scientifico, in particolare quello della sessione a loro dedicata nella quale è stato affrontato il tema delle complicanze in neurochirurgia.
Numerosi sono stati quest’anno i premi dedicati ai giovani. Nel corso della cerimonia inaugurale sono state assegnate le tre borse di studio “Federico Bartolazzi” del valore di 10.000 euro ai dottori:
Alberto di Somma (Università degli Studi Federico II, Napoli) per il progetto intitolato “Ruolo della proteina “β-catenina” nella recidiva dei craniofaringiomi, neoplasie della regione ipotalamo-ipofisaria, con tipica distribuzione demografica bimodale, nella prima infanzia e nella 6a decade di vita”;
Giovanni Raffa (Università degli studi di Messina) per il progetto intitolato: “The role of genetic and epigenetic variations due to environmental pollution in etiology, promotion and response to therapy of pituitary tumors”;
Matteo Zoli (IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche, Bologna) per il progetto intitolato: “Ruolo di infiammazione ed autoimmunità nella comparsa, comportamento biologico e risposta al trattamento medico-chirurgico degli adenomi ipofisari”.
 
E’ stato inoltre assegnato, sulla base di lavori pubblicati tra il 2016 e 2017, il premio internazionale “Beniamino Guidetti” al Dott. Della Pepa (Università Cattolica, Roma) per una pubblicazione dal titolo “Angio-Architectural Features of High-Grade Intracranial Dural Arteriovenous Fistulas: Correlation With Aggressive Clinical Presentation and Hemorrhagic Risk.” pubblicata su Neurosurgery. 2017 Feb 14
 
Infine, alcuni tra i poster presentati sono stati considerati i migliori e premiati con l'iscrizione gratuita al 67° Congresso Nazionale SINch 2018.
Durante il congresso si è svolto il Congresso Nazionale A.N.I.N., giunto alla 35° edizione, oltre alla tradizionale riunione congiunta SINch A.N.I.N. che ha visto la partecipazione di una nutrita schiera di infermieri di Neurochirurgia, che hanno dato luogo a un interessante dibattito arricchendo, ancora una volta, il congresso della nostra Società.
Vorrei dunque ringraziare tutti voi per aver consentito la realizzazione di questo programma dandovi appuntamento ad Ancona 2018.

 

 

A TUTTI GLI ORGANIZZATORI DI EVENTI CON PATROCINIO SINch

Il Consiglio Direttivo SINch, nella riunione del 23 gennaio 2017, ha deliberato che tutti gli eventi che hanno ottenuto il Patrocinio SINch devono prevedere l'apertura dell'evento patrocinato tramite un breve saluto da parte di un Rappresentante SINch che dovrà essere invitato a carico della Segreteria Organizzativa dell'evento.

 

Survey per la valutazione dell’adeguamento delle neurochirurgie italiane alle Direttive Europee sull’orario di lavoro in sanità
(Dir 104/1993 CE, 34/2000 CE e 88/2003 CE)

  Scarica la Survey

 

EANS2017 - The 17th European Congress of Neurosurgery
October, 01 - 05, 2017
Venezia, Italia
Website: http://eans2017.com
Contact: info@eans.org